16.4 C
Napoli
mercoledì, 28 Febbraio 2024
  • Scania a Ecomondo 2023: nuove soluzioni per la decarbonizzazione


    Scania

    Scania presenta a Ecomondo diverse soluzioni per diluire l’impatto ambientale della sua gamma di veicoli.

    Saranno compatibili anche con carburanti ricavati da font rinnovabili, Scania grazie al continuo rinnovamento della sua gamma si è sempre dimostrata all’avanguardia nel campo della sostenibilità, anticipando i futuri limiti imposti dalle istituzioni.

    Tra i primi costruttori a certificare i propri obiettivi di decarbonizzazione da un ente terzo, con l’iniziativa Science Based Targets, il brand scandinavo è in linea con le curve di decarbonizzazione stabilite nella conferenza sul clima di Parigi.

    Nel 2021 Scania ha introdotto la sua piattaforma Super, una base destinata a ridurre i consumi di carburante e conseguentemente anche le emissioni di CO2, nel 2022 presentati diversi trattori elettrici, nel 2023 il Marchio del Griffone ha presentato diversi aggiornamenti relativamente alla sua gamma bus e autocarri.

    Scania ha di rendete introdotto il nuovo Smart Dash

    Ad Ecomondo 2023, Scania presenta la sua intera gamma di truck all’avanguardia, in occasione dell’evento di riferimento in Europa per l’innovazione industriale ed ecologia dell’economia circolare che si svolge a Rimini dal 7 al 10 novembre 2023, diverse le tematiche che verranno affrontate, tra cui la generazione Super e i carburanti da fonti rinnovabili, l’elettrificazione e l’evoluzione dell’infrastruttura di ricarica pubblica e privata destinata ai veicoli elettrici.

    I benefici dell’alimentazione alternativa al diesel nel trasporto urbano e regionale, sono notevoli, l’utilizzo di carburanti da fonti rinnovabili oggi corrisponde a un metodo veloce ed efficace per ridurre l’impronta carbonica.

    Se si considera che ogni litro di Diesel (B7) risparmiato si traduce in circa 3,1 kg di C02 non emessi nell’ambiente, possiamo facilmente comprendere come sia cruciale rinnovare il parco mezzi dotandoci di trazioni efficienti come il Super e utilizzare biocarburanti come l’HVO. In Italia, l’età media dei veicoli pesanti è di circa 12 anni e il 41,9% di 445.000 mezzi corrisponde a mezzi Euro IV o precedenti. In un parco così antiquato, il Super è la risposta immediata, ma l’elettrico rappresenta l’unica certezza che abbiamo per un futuro sostenibile, infatti dobbiamo sfruttare tutte le tecnologie a disposizione”, dichiara Enrique Enrich, Presidente e Amministratore Delegato di Scania Italia.

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultime notizie